Grotta Scangiata san vito lo capo

La Grotta Scangiata è situata proprio all’ingresso della Riserva dello Zingaro è strutturata su due livelli e due ingressi uno a -18 mt e l'altro sulla parete a circa -40 mt, la grotta è caratterizzata da questi due livelli che poi internamente si riuniscono sia al centro che in prossimità degli ingressi/uscite, molto caratteristica e di effetto è una colonna che si è formata al centro della grotta nel punto centrale tra i due ingressi, frutto di stalattiti e stalagmiti che quando era evidentemente emersa, in epoche ormai remote si sono unite. Come tutte le grotte della zona è caratterizzata dalla presenza al suo interno di gamberi parapandalus, gamberi meccanici ed all’ingresso più profondo corvine, la parete esterna sempre colorata, dona una riflettenza tra sabbia bianca e scoglio che danno luogo ad una colorazione azzurra che ci pervade.

Sicuramente per conformazione riservata ad una utenza esperta.

Perché il nome Scangiata? Semplicissimo è stata scoperta da Roberto per errore che aveva programmato di effettuare una immersione in un’altra grotta, ma che poi trovandosi innanzi questa aveva deciso di visitarla. I suoi compagni di immersione, all’uscita dall’acqua avendo notato la difformità tra quanto descritto e quanto visto, hanno deciso di chiamarla così.

Tipo di immersione: grotta
Esperienza: Advanced - Deep - Specialità Cavern
Profondità massima: 40 mt.
Note: corrente assente; accesso in barca 25/30 min.

 

Richiedi un preventivo

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Emmè Pubblicità