Grotta dei Gamberi san vito lo capo

L'intera costa ed in particolare il golfo della tonnara ha diverse pareti sommerse che a pochi metri dalla costa scendono giù repentinamente fino a batimetriche importanti. Proprio innanzi la Tonnara del Secco ve ne è una. Nel caso specifico dopo avere ancorato su un pianoro a circa -5 mt di profondità il fondale inizialmente degrada dolcemente facendoci attraversare rocce sparse e posidonia che creano habitat naturale per numerose tane di polpo, non è straordinario imbatterci in seppie, polipi e murene.

L'ingresso della grotta è alla base di una parete, molto concrezionata e spesso ricca di aragoste, spirografi e claveline, che fanno da contorno a grosse spugne gialle infestanti. All'interno della grotta vi è una gran quantità  di gamberi parapandalus che con le loro striature rosse, una volta illuminati ci donano colori bellissimi, spesso grandi scorfani e musdee aspettano sul fondo di potersi cibare di qualche gambero sprovveduto. Usciti dalla grotta nondimeno interessante è il percorso di risalita, che portandoci attraverso tane di polpo e grossi massoni habitat di cernie stanziali, ci riporteranno al nostro pianoro per permetterci di terminare la nostra immersione.

Tipo di immersione: grotta
Esperienza: Deep
Profondità massima: 40 mt.
Note: corrente assente; accesso in barca 10/15 min.

 

Richiedi un preventivo

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Emmè Pubblicità